Crea sito

Alà dei Sardi - Archivio Notizie 2009 - Alà dei Sardi

Alà dei Sardi
Un paese da vivere e scoprire
Chirca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Alà dei Sardi - Archivio Notizie 2009

Notizie > 2009

Notizia dalla Nuova Sardegna - 06/09/2009

L'economia gira a rotoli aiutateci. L’allarme viene direttamente dal sindaco Francesco Pitzalis. «L’economia del nostro territorio a rischio il deprezzamento del sughero, la produzione non proprio eccezionale e i mancati interventi da parte della Regione, stanno affossando la nostra economia. L’oro giallo non più tale: sempre meno ricco e sempre meno conveniente». Ma per Alà rimane fondamentale perchè su 18 mila ettari di territorio, 12 mila sono sugherete dove si produce un sughero di altissima qualità e di ottimo...CONTINUA >>>

Notizie dal Ciclismo - 01/09/2009

La Sardegna Sottozero chiude al secondo posto il campionato regionale.
Si è svolto ad Atzara la 4^ e ultima prova del campionato regionale di società per le categorie giovanissimi. Dopo un lungo testa a testa la Sardegna Sottozero si è dovuta arrendere anche quest'anno alla squadra iglesiente della Monteponi che da diversi anni domina questo campionato. In questa prova sotto un sole cocente i ciclisti si sono affrontati in gare di velocità e gimkana. La Coppa di rappresentanza è stata assegnata alla Sardegna Sottozero, da segnalare anche alcune vittorie dei ciclisti alaesi: quelle di Davide Corveddu, Daniele Bua, Rosa Maria Pinna nelle prove di gimkana. Nella classifica di società finale , come scritto in precedenza, la Monteponi si aggiudica il titolo con 517 punti, la Sardegna Sottozero al secondo posto con 479 punti e infine terza posizione per la Terranova con 273 punti.


--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
Bottida vince l'ultima edizione del Memorial Maria Francesca Doneddu
In finale supera di misura il Panificio Pinna, detentore del Trofeo


Dopo più di un mese di partite si conclude anche quest'anno il torneo estivo di calcio a5, in finale sono arrivate Bar del Corso Bottida e Panificio Pinna che in semifinale avevano superato rispettivamente Festival Bar e Bar Scanu. Come sempre numeroso il pubblico accorso per vedere questa finale, molto equilibrata e ricca di tensione. Il Panificio Pinna parte con piede giusto e sino ai primi minuti del secondo tempo conduce per 4 a 1, ma il Bottida non ci stà  a perdere e inizia a recuperare sino ad arrivare al pareggio. La partita sembrava destinata ai supplementari ma proprio negli ultimi secondi arriva il gran gol del Bottida che condanna il Panificio Pinna, che non riesce così a riconfermare la vittoria dello scorso anno. Nella finalina per il 3° e 4° posto, che si è disputata il giorno prima, vittoria del Bar Scanu contro il Festival Bar.
Dopo la finale come da tradizione premiazioni per tutte le 15 squadre partecipanti proventienti anche dai paesi limitrofi, premi speciali per il miglior giocatore del torneo, il miglior giocatore della finale, il miglior portiere, alla squadra con miglior difesa e attaco, il capocannoniere, alla squadra più disciplinata, il miglior giovane, il miglior over, la squadra più simpatica, ai due arbitri del torneo e come sempre targa ricordo per la famiglia di Maria Francesca.
Dopo le premiazioni gli organizzatori hanno offerto un bel rinfresco a tutti i partecipanti sia per giocatori sia per il pubblico. Infine non resta che fare i complimenti agli amici di Maria Francesca che per 5 anni hanno saputo ricordarla con questa bella manifestazione sportiva, apprezzata da tutti. Purtroppo, salvo ripensamenti, gli organizzatori fanno sapere che questa era l'ultima edizione del memorial. Ora si spera che altri si prendano questo impegno per portare avanti questa manifestazione.

Alà dei Sardi 02/08/2009

----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Pioggia di Titoli e Medaglie per gli atleti alaesi ai Campionati Regionali su Strada
Cinque i nuovi campioni: Tre in famiglia Sotgiu e poi Manca e Alice Cocco


Ancora successi per gli atleti dell'Alasport che a Ploaghe, nel 7° Trofeo Zio Mario-6° Memorial Antonello Baule valevole per il Campionato Regionale Individuale su Strada, confermano quanto è già stato fatto di buono nella stagione invernale. Cinque i nuovi campioni del 2009 nella corsa su strada e ben tre se li portano a casa la famiglia Sotgiu; Stefano ha vinto nella categoria EMC, Nicholas tra gli EMB e Antonella nella categoria EFA. Gli altri due titoli sono andati a Federica Manca (EFC) e Alice Cocco nella categoria Cadette. Poi le medaglie d'argento sono state conquistate da Maria Lucia Mette (EFC), Sabrina Murrai (EFB), Andrea Dessena (EMB), Francesca Piras (EFA) e Roberta Scanu (Ragazze). Infine medaglie di bronzo Gaia Doneddu (EFC), Scanu Caterina (EFB), Maria Santa Pisanu (EFA), Antonio Bua (EMA) e Laura Leoni (Ragazze). Da sottolineare anche che tutti gli altri atleti alaesi si sono piazzati tra le prime dieci posizioni, permettondo cosi alla Società di Antonello Baltolu e Antonello Cocco di vincere per l'ennesima volta il Trofeo.

Ploaghe 21/06/2009
----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------


Sport: Buoni risultati da Atletica e Ciclismo


Si è svolto domenica scorsa ad Alà la 23^ edizione del Trofeo Santa Rita, manifestazione regionale di ciclismo che ha visto la partecipazione di circa cento atleti provenienti da ogni parte dell'isola. In gara anche una quindicina di ciclisti alaesi che gareggiano per la Sardegna Sottozero Carrera (società che ha organizzato la manifestazione) allenati da Tore Porcheddu e Mario Satta. A vincere davanti al pubblico di casa sono stati Davide Corveddu (G1), Antonella e Daniele Bua (G2), Maria Pinna (G3). Bene al secondo posto Rosa Mette (G3) e Marco Porcheddu (G5), battuto in volata da un altro alaese Simone Falqui che gareggia però per la Terranova.  
Domenica mattina invece a Olbia si è svolta la 27^ edizione di N.S. di Cabu Abbas, gara di corsa campestre dove i protagonisti sono stati ancora una volta gli atleti dell'Alasport. Vittorie di Maria Lucia Mette, Francesca Piras, Nicholas Sotgiu, Alice Cocco e Giovanni Piras. Al secondo posto Antonella Bua, Alessandro Cocco, Robera Scanu, e Antonio Bua. Terze posizioni invece per Federica Manca, Stefano Sotgiu, Sabrina Murrai, e Laura Leoni. Mentre nella gara assoluta femminile vince l'alaese Raimonda Nieddu che gareggia per l'Atletica Olbia.


Alà dei Sardi 25/05/2009

----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

A Bolotana nuovo trionfo degli atleti alaesi. Per l'ennesima volta si aggiudicano il Trofeo Olimpia


Inizia nei migliori dei modi la stagione estiva dell'Alasport. Nella giornata di 1° maggio si è svolto a Bolotana il classico Trofeo Olimpia, gara su strada giunta alla 13a edizione. Nella gara giovanile anche questa volta c'è stato il dominio degli atleti alaesi che grazie ai bei piazzamenti si aggiudicano per l'ennesima volta il prestigioso Trofeo. Da segnalare le vittorie di Alice Cocco, Roberta Scanu, Giovanni Corrò, Nicholas Sotgiu, Stefano Sotgiu e Federica Manca.     

Tutti i Risultati >>>

Bolotana 01/05/2009

----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

I Keniani Mosep e Kiplagat si aggiudicano il 33° Trofeo Alasport


Grande spettacolo anche quest'anno nel Cross di Alà dei Sardi, piccolo centro di appena 2000 abitanti del Monte Acuto, che giunge alla 33a edizione. Nonostante le tante difficoltà che si sono dovute affrontare nell'organizzare questo evento per il mancato sostegno della Regione, Antonello Baltolu è riuscito lo stesso a preparare una starting list di tutto rispetto con i migliori atleti mondiali della specialistà. Ad iniziare dalla nuova campionessa mondiale di cross Florence Kiplagat. Alla prima uscita da iride la keniana non ha tradito le attese, per le avversarie difficile mantenere il suo ritmo, e stravince la gara di 5.5 km col tempo di 17.33. Secondo posto per l'etiope Gedo (17.53) e terza la connazionale (18.10). Prima delle italiane è Federica Dal Ri, quinta in 19.10; la prima sarda invece è Graziella Mossa. Più combattuta e spettacolare la gara maschile di 11 km. Dopo il primo giro a prendere il largo, com'era prevedibile, è la pattuglia degli africani. A metà gara davanti restano in tre Soi, Kisorio, e Mosop. Ed è proprio quest'ultimo che al sesto giro fa un cambio impressionante (3.04 nel giro da 1100m) che stupisce i due connazionali. Provano a reagire ma Mosop gira a grandi ritmi e diventa imprendibile. Così, come aveva fatto prima la moglie Kiplagat, anche lui taglia il traguardo solitario in 31.59. Secondo posto, distanziato di 32 secondi, per Kisorio e terzo Soi (32.51) che era il grande favorito della gara. Il primo degli italiani è il finanziare Vincenti che ha la meglio in volata sul compagno di squadra De Nard. Tra gli atleti isolani a spuntarla è stato Andrea Cabboi, grande gara per lui che nel finale riesce a superare anche il valido sardo-marocchino Oalid Abdelkader.

In questa splendida giornata di sport non potevano mancare le gare riservate al settore giovanile, poco partecipate, a causa della concomitanza di altre gare regionali che ha impedito ad alcune società di partecipare, ma non sono mancate anche qui le emozioni. A trionfare sono stati gli atleti di casa dell'Alasport che si sono aggiudicati il 15° Trofeo Giovanile Roberto Curtu davanti ad Orani e Ploaghe. Poi c'è stato spazio anche per festeggiare davanti al pubblico di casa la medaglia d'oro conquistata dalla Scuola Media di Alà dieci giorni fa ai campionati italiani dei Giochi Sportivi Studenteschi di Cusio con Alice Cocco, Roberta Scanu e Laura Leoni, che hanno portato a casa anche una argento individuale (Alice Cocco) e un bronzo nella staffetta per regioni (squadra formata da Alice Cocco, Roberta Scanu, Marco Volpe e Agostino Saba).

Se anche quest'anno è stato possibile organizzare tutto questo bisogna innanzitutto ringraziare la Provincia Olbia-Tempo con a capo l'assessore allo sport Antonio Satta, il Comune di Alà dei Sardi, i numerosi sponsor e poi tutti i volontari che in questi giorni hanno lavorato per far in modo che tutto andasse per il meglio. Si spera che le istituzioni continuino a dare il loro sostegno per questo evento che in una recente statistica risulta essere la seconda manifestazione di cross più importante al mondo.

Alà dei Sardi 05/04/2009

----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Ad Alà dei Sardi le star del cross internazionale


Il Cross di Alà dei Sardi che giunge alla 33° edizione si preannuncia veramente interessante vantando nomi di alto spessore mondiale. Dopo i mondiali di cross che si sono svolti domenica scorsa in Giordania è stata ufficializzata la Starting List. Purtroppo non ci sarà per infortunio l’etiope Tariku Bekele, finalista dei mt.5000 alle Olimpiadi di Pechino 2008, oro ai Mondiali Indoor di Valencia 2008 e già vincitore della precedente edizione del Trofeo di Alà dei sardi fratello del celebre Kenenisa, vincitore, dal 2002 al 2006, di ben 10 titoli mondiali consecutivi nella corsa campestre. Ma la gara maschile può contare sulla presenza di Soi Edwin, anni 23, Keniano, bronzo alle olimpiadi di Pechino del 2008, 4° ai Campionati Mondiali Indoor nei 3.000 metri a Valencia 2008, 1° nella Wolrd Athletics Final-Germany nei 5000 nel 2007 in possesso di un personale nei 3000 di 12’52”40. Moses Mosop (Kenia) vincitore dei Trials del Kenia e secondo ai mondiali di cross del 2007, 11° Kisorio Mathew, Etiope anni 23, 6° ai recenti mondiali di Amman, 4° ai mondiali di Mombasa nel 2007 con personali nei 3000 e nei 5000 ti tutto rispetto. Molto probabilmente saranno questi tre a lottare per la vittoria nella gara di 11 km. Ma non bisogna sottovalutare Merga Jida Imane, Etiope, 1° al Cross de l’Ancien (Francia) nel 2008, Best personal nei 5000 13’08”20 e il compagno di squadra Gideon Ngatuny quarto al mondiale di Mombasa nel 2007. Longosiwa Thomas, Kenia, anni 21, 2° classificato al Cross di San Sebastian (Spagna) nel 2008, 1° classificato al Meeting di Rieti nel 2007. Awash Ficadu (Etiopia) 9° ai mondiali di Cross di Edimburgo nel 2008 e 5° la settimana scorsa. Concludono la pattuglia Africana El Mouaziz Hamid (Marocco), Zaid El Houcine (Marocco) Biwot Zakayo (Kenya) Kiptoo Yulius (Kenia) e Zaid Issam (Marocco). La scelta degli atleti italiani è stata attenta ed occulata proprio con lo scopo di poter garantire il giusto bilanciamento con gli atleti africani presenti. Gianni Buttazzo, Lorenzo Cannata, Merinun Crespi, Gabriele De Nard, Yury Floriany, Jannelli Angelo, Federico Simionato, Salvatore Vincenti tutti appartenenti ai gruppi sportivi militari italiani. La star in campo femminile sarà la vincitrice la settimana scorsa dei campionati mondiali di cross ad Amman Florence Kiplagat, nonché 1° ai trials Keniani del 2009, 1° nel Cross di Siviglia del 2009 e 1° nel Cross di Elcoibar (Spagna), poi Hilda Kibet (Kenia) 4° ai recenti mondiali di Pechino e 6° ai mondiali di Cross di Amman con la maglia della sua nazionale. Utura Sule (Etiopia) campionessa mondiale junior mt.5000. Concludono l’elenco delle africane Alebachew Abere Selam (Etiopia), Soumiya Labani (Marocco) e Pasalia Kipcoech (Kenia) vincitrice della mezza maratona di Praga. Tra le italiane, Elena Romagnolo, Cristina Artuso, Ilaria Di Santo, Federica Dal Rì e Menna Giustina tutte appartenenti ai gruppi militari nazionali.
Antonello Baltolu e i suoi collaboratori anche quest'anno per tenere fede alla tradizione sono riusciti a organizzare un cross di grande levatura mondiale. Nonostante tutte le difficoltà che si sono venute a creare per il mancato sostegno delle istituzioni. Infatti quest'anno il Trofeo Alasport non avrà il patrocinio della Regione Sardegna ed è stato possibile organizzare tutto questo grazie alla Provincia Olbia-Tempo e al Comune di Alà dei Sardi e naturalmente tutti gli sponsor.
Il ritrovo per i concorrenti è fissato alle 9.30, l'inizio delle gare è previsto alle 10.30 con le gare giovanili e sarà anche l'occasione per festeggiare le campionesse d'Italia della scuola media di Alà. Il grande spettacolo con le star del cross mondiale inizierà alle ore 11.45.

Alà dei Sardi 02/04/2009

----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

CAMPIONESSE D'ITALIA
Alice Cocco, Roberta Scanu e Laura Leoni trionfano agli studenteschi


Alà dei Sardi, paesino di appena di 2000 abitanti, chi conosce bene l'atletica sa dove si trova e i tanti successi che hanno ottenuto gli atleti alaesi in questa disciplina nelle varie competizioni regionali, nazionali e anche internazionali. Tutti si chiedono qual'è il segreto di tutti questi trionfi che continuano ininterrottamente dal 1970, anno in cui è nata l'Alasport, sino ad oggi. Sarà l'aria, sarà la buona l'acqua dei monti alaesi, sarà qualsiasi altra cosa ma il merito più grosso va sicuramente al Prof. Antonello Baltolu che con grande dedizione e sacrificio alleva e porta ad livelli questi ragazzi.
Dopo la delusione per la non partecipazione di Alice Cocco ai campionati italiani di qualche giorno fa per una brutta influenza, Antonello Baltolu può finalmente sorridere e godersi un nuovo successo dai suoi atleti.

A Cusio Lago d'Orta (NO) erano di scena i campionati italiani studenteschi di corsa campestre e la Scuola Media di Alà era formata da Alice Cocco, Roberta Scanu e Laura Leoni che avevano tranquillamente stravinto sia la fase provinciale sia quella regionale. Per Roberta e Laura è la prima gara a livello nazionale e la tensione è alle stelle, mentre Alice l'anno scorso aveva già affrontato questa prova vincendo la medaglia argento. Alla partenza ci sono più di cento atlete provenienti da tutte le regioni italiane, la distanza della gara invece è di 1500 metri. Nonostante gli acciacchi dell'influenza ancora una volta grande gara di Alice Cocco (5'35” il tempo finale) che si arrende solo all'emiliana Cristina Santi (5'22”) e conferma la posizione dello scorso anno portando a casa un'altra bellissima medaglia argento. Grande la prestazione anche di Roberta Scanu che chiude la sua fatica al 5° posto in 5'49 e a soli 4'' dal terzo posto. Poi distanziata di 10'' arriva Laura Leoni che riesce ad entrare tra le prime quindici d'Italia. Mentre si aspettano gli arrivi delle altre atlete, si iniziano a fare i calcoli per il titolo a squadre e arriva l'annuncio ufficiale: “la Scuola Media di Alà è Campione d'Italia!”. Indescrivibile la gioia delle ragazze, degli accompagnatori e naturalmente del loro allenatore Antonello Baltolu . La classifica vede la scuola di Alà vincere con 10 punti davanti all'istituto Bertacchi della Lombardia (38 punti); terze le ragazze di Bolzano della Saren (53 punti).

Per festeggiare però bisogna aspettare, il giorno dopo si gareggia ancora, c'è la staffetta per regioni e questa volta si corre per onorare i quattro mori. Per la squadra sarda vengono selezionati Alice Cocco, Roberta Scanu, l'ozierese Marco Volpe e il bulteino Agostino Saba; una formazione abbastanza competitiva. Infatti il quartetto logudorese conquista di un soffio una grande medaglia di bronzo beffando nel finale la formazione Veneta.

Non resta che fare tanti complimenti a queste ragazze per questo trionfo e augurarle in futuro tanti nuovi successi. Il prossimo impegno per loro sarà il Trofeo Alasport il 5 aprile e non c'è più grande altra occasione per festeggiare davanti al pubblico di casa queste belle medaglie.

Cusio Lago d'Orta, 26/03/2009

----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Notizie sul Raid ai Rumeni - Fonte la Nuova Sardegna

23/03/2009 - "Io con quella storia non c'entro niente, non conosco i romeni" >>>
22/03/2009 - "Uno degli indagati era in Belgio" >>>

21/03/2009 - "Bulli, non razzisti" >>>

21/03/2009 - Per il raid contro i romeni 11 arresti >>>

----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
Bekele e Soi, sfida stellare ad Alà dei Sardi
la Nuova Sardegna — 19 marzo 2009 di Daniele Doro

ALA’ DEI SARDI. E’ un’altra delle tante contraddizioni della Sardegna. La sua bellezza e le sue potenzialità, espresse anche attraverso lo sport, vengono nascoste dall’insensibilità delle istituzioni regionali, che faticano a concedere gli indispensabili contributi. E’ la storia del cross di Alà dei sardi, 30 anni di successi che l’hanno fatta conoscere in tutto il mondo. La mini Olimpiade del cross torna il 5 aprile.  La manifestazione si disputerà domenica 5 aprile, una settimana dopo i mondiali di cross di Hamman in Giordania, e vedrà tra i protagonisti due grandi campioni del mezzofondo mondiale: Tariku Bekele e Edwin Soi.  Antonello Baltolu, mortificato oltre ogni limite da dinieghi e indifferenze, per tre anni - dal 2005 al 2007 - è stato costretto ad annullare il Cross internazionale di Alà dei Sardi che per oltre trenta anni aveva fatto registrare, forse come nessun altro evento, una straordinaria partecipazione di campioni del mondo e di campioni olimpici del mezzofondo.  Ma la passione e l’orgoglio del professore di Alà dei Sardi non sono venute meno e lo scorso anno il Cross di Alà è ritornato a prendere il suo posto nella èlite del calendario mondiale della corsa campestre...CONTINUA >>>

----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Aprono i cantieri per il Parco Eolico
la Nuova Sardegna - 08 marzo 2009


ALÁ DEI SARDI. I cantieri per la costruzione del parco eolico in località Su Monte, che vede assieme il comune di Alà con quello di Buddusò potrebbero partire a fine marzo. Se lo augurano i sindaci e la società “Geopower Sardegna”. Tutte le autorizzazioni e le concessioni richieste dalla normativa sono pronte. L’ultima, dell’aggravio per uso civico dei terreni dove andrà ad insistere l’impianto eolico, trattandosi in parte di terreni pubblici, è stata approvata dai due consigli e stanno per scadere i 30 giorni di pubblicazione obbligatoria previsti dalla legge.  Dopo di che sarà solamente questione di qualche settimana per dare il via ai lavori. «E’ un impianto che abbiamo voluto la cui realizzazione viene impedita da anni, secondo noi in modo ingiusto. Ora - dice il sindaco di Alà...CONTINUA >>>
----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Luigi Notari nuovo comandante della stazione di Alà dei Sardi
la Nuova Sardegna — 05 marzo 2009


ALÁ DEI SARDI. Cambio di guardia nella locale stazione dei carabinieri. Dopo dieci anni, lascia il paese il maresciallo aiutante Giovanni Sanciu e gli subentra il maresciallo Luigi Notari.  Il maresciallo Sanciu, molto apprezzato, lascia un ottimo ricordo per il lavoro svolto a favore della comunità alaese. Nell’assumere altro prestigioso incarico, il comandante della stazione ha voluto salutare cordialmente l’amministrazione comunale, le autorità civili e religiose del territorio e l’intera popolazione del paese, formulando loro e al nuovo comandante i propri voti augurali.  In occasione del saluto avvenuto, con una cerimonia semplice ma significativa, presso i locali del municipio, il sindaco...CONTINUA >>>

----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

L'Alasport torna da Gonnesa con 8 nuovi titoli regionali
Cocco, Scanu, Sotgiu A., Sotgiu N. e Manca i nuovi campioni del 2009


Si sono svolti domenica a Gonnesa i campionati regionali individuali di corsa campestre, gara valida come ultima prova del campionato di società. Nella Pineta Plagemesu l'Alasport è scesa con una formazione rimaneggiata ma al via per la conquista del titolo regionale c'erano quasi tutti i migliori atleti alaesi. Ad iniziare da Alice Cocco che, dopo la bella vittoria di giovedì scorso a Selargius, si conferma la più forte nella categoria cadette e conquistare così l'ennesimo titolo regionale. Nella categoria ragazze continua il dominio delle atlete alaesi con Roberta Scanu (1° posto e nuova campionessa regionale 2009), Laura Leoni (2a) e Paola Corrò (3a). Gli altri titoli regionali individuali sono arrivati da Antonella Sotgiu (categoria Esordienti A), Nicholas Sotgiu (Esordienti B) e Federica Manca (Esordienti C).
Per quanto riguarda invece il campionato a squadre la società di Antonello Baltolu si deve “accontentare” di tre titoli (Esordienti C maschili e femminili ed Esordienti A femminili). Purtroppo non aver partecipato alla 4a prova di Bultei causa maltempo ha complicato un po' le cose, perdendo importanti punti in diverse categorie. Infatti sono da segnalare anche i secondi posti nella categoria Ragazze e Esordienti B femminili.
Nonostante tutto il bilancio di questo inizio di stagione dedicato come sempre alle corse campestri è più che ottimo. Basta guardare i risultati di tutte le gare disputate sino ad ora (Olbia, San Sperate, Gonnosfanadiga e infine Gonnesa) e notare che l'Alasport è la squadra che ha vinto e dominato più di tutti in Sardegna.
Tutti questi bei risultati sono arrivati grazie al bel lavoro fatto da Antonello Baltolu e Antonello Cocco che si impegnano con grande sacrificio a preparare al meglio questi giovani atleti alaesi che in futuro si potranno togliere altre grandi soddisfazioni non solo in campo regionale.

Gonnesa 01/03/2009

----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 

La Scuola Media di Alà stacca il biglietto per la finale nazionale dei Giochi Sportivi Studenteschi


Prima, seconda e terza. Questo è l'ordine d'arrivo di Alice Cocco, Roberta Scanu e Laura Leoni alla fase regionale dei Giochi Sportivi Studenteschi di corsa campestre che si sono svolti ieri nel campo di San Lussorio a Selargius. Nella distanza dei 1500 metri le ragazze della Scuola Media di Alà non hanno avuto rivali, soprattutto Alice Cocco che già dai primi metri ha lasciato il vuoto; dietro di lei ha lottare per la seconda e terza posizione solo le altre due atlete alaesi Roberta Scanu e Laura Leoni. Questo dimostra il grande talento che hanno queste ragazze allenate da Antonello Baltolu, e anche in questa gara non hanno lasciato niente agli avversari.
Nella classifica a squadra la Scuola Media di Alà ha vinto con 6 punti, seconda la scuola di Guspini (31 punti) e terza l'Alfieri di Cagliari con 36 punti.
Questo bel successo permette ad Alice Cocco, Roberta Scanu e Laura Leoni di rappresentare la Sardegna e la Scuola Media di Alà alle prossime finali nazionali che si svolgeranno a Cusio Lago d'Orta (NO) dal 24 al 27 marzo.
Da ricordare che l'anno scorso Alice Cocco ai Giochi Sportivi Studenteschi di Persano vinse la medaglia d'argento ed era la sua prima gara di livello nazionale. Non resta che fare un in bocca al lupo a tutte e tre.

Selargius 26/02/2009

----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

A Chivasso un concorso letteraio per Mario Contu


Dopo l’intitolazione della sede di via Momo 38 del “Cantiere sociale”, verrà presto presentata la prima edizione del concorso letterario a lui intitolato.Venuto a mancare il 19 febbraio di quattro anni fa, Contu è stato una figura storica che, con la sua presenza nelle battaglie sociali tra cui quelle della scuola, dei precari, dei diritti dei detenuti, ha rappresentato un punto di riferimento importante di cui oggi se ne sente la mancanza. L’impegno politico e sociale ha contrassegnato la sua vita, sempre presente nei conflitti che tutti i giorni investivano i disagiati, i precari, i lavoratori, sempre alla ricerca di una soluzione dei problemi per dare equità e dignità a tutti. Nato ad Alà dei Sardi (SS) il 25 maggio 1952, si trasferì a Torino nel 1972; dal 1983, dopo varie esperienze come lavoratore-studente, operaio alla Carrozzeria Fiat Mirafiori e nel.... Continua >>>

----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Commando devasta una casa di romeni


ALÀ DEI SARDI. Un raid contro l'abitazione di tre cittadini romeni da poco residenti ad Alà dei Sardi è stato compiuto sabato scorso da otto persone. Il commando, dopo aver fatto irruzione nel piccolo appartamento avrebbe minacciato una donna romena con un coltello, picchiato uno degli uomini e devastato gli arredi della casa. L'episodio si è verificato sabato notte, ma la notizia è stata diffusa solo oggi dai carabinieri della Compagnia di Ozieri che stanno lavorando per individuare i responsabili. Sono stati alcuni abitanti del paese ad avvisare i militari. I tre romeni, forse per paura di ritorsioni, non hanno infatti sporto denuncia. Poco tempo fa sempre nel centro del Sassarese erano stati esplosi alcuni colpi di arma da fuoco contro l'abitazione di un cittadino romeno. Gli inquirenti pensano che vi sia un gruppo di persone nel paese che non gradisce la presenza dei cittadini romeni che ad Alà dei Sardi trovano impiego come operai nella molte cave di granito.

Fonte: Unione Sarda 17/02/2009

----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Alberto Contu secondo posto al Meeting di Belfast


Inizia bene la nuova stagione per il giovane marciatore alaese Alberto Contu. Nel Meeting internazionale di Belfast in Irlanda nella gara di 5km indoor Contu ha conquistato un importante secondo posto con il tempo di 20'24'49 dietro l'atleta di casa Robert Hefferman che ha vinto in 19'23''27. I prossimi impegni per l'atleta alaese saranno i campionati italiani assoluti indoor che si svolgeranno a Torino il 21 febbraio e un lungo raduno a Saluzzo sempre sotto la guida di Sandro Damilano per prepare al meglio tutte le gare in programma per questa stagione.

Belfast, 08/02/2009
----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Alà dei Sardi ancora senz'acqua: lettera a Provincia e Abbanoa
la Nuova Sardegna — 12 gennaio 2009


ALÀ DEI SARDI. Si moltiplicano le proteste degli abitanti di Alà dei sardi a causa della mancanza dell’acqua, che sta diventando ormai cronica. A soffrire di questa situazione, sono soprattutto gli abitanti della parte bassa del paese, che almeno da tre mesi aprono i rubinetti a vuoto o, al massimo, vedono sgorgare un filino d’acqua. Le telefonate ad Abbanoa, che anche nel centro del Goceano ha ereditato la disastrosa rete idrica dell’Esaf, sono inutili. In genere al centralino non risponde nessuno oppure il problema...CONTINUA >>>
----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Il Goceano minaccia di disertare le urne
la Nuova Sardegna — 10 gennaio 2009


ALÀ DEI SARDI. Cresce il malcontento tra le popolazioni del Goceano per la mancata ultimazione dei lavori sulla strada provinciale Abbasanta-Olbia. Una protesta che si fa ancora più viva nell’imminenza delle elezioni per il rinnovo del consiglio regionale, per le quali si teme da più parti una massiccia astensione dal voto. Un atto che si porrebbe come ritorsione per lo stato di abbandono in cui si sentono lasciati gli abitanti di questi territori, di cui la questione della strada si colloca solo come punta di un immenso iceberg.  La protesta si fa sempre più alta, mentre nel contempo si levano autorevoli voci che intervengono....CONTINUA >>>




 
Copyright © 2006 - 2017  www.aladeisardi.org  All Rights Reserved
Powered by Alberto Contu
Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu