Il parco giochi intitolato al piccolo Gian Piero - Alà dei Sardi - Alà dei Sardi 2019

Alà dei Sardi - Alà dei Sardi 2019

Alà dei Sardi
Un Paese da Vivere e Scoprire
Vai ai contenuti

Il parco giochi intitolato al piccolo Gian Piero

Alà dei Sardi
Pubblicato da in Cronaca ·
Tags: parcogiochi
Si è svolta venerdì pomeriggio la cerimonia per intitolare il parco giochi comunale al piccolo Gian Piero Corrò, il bambino di 17 mesi morto lo scorso 28 febbraio a causa di un'infezione polmonare e per la quale è stata aperta un'inchiesta (ancora in corso) per verificare eventuali responsabilità di alcuni medici.
Tragedia, questa, che scosse l’intera comunità alaese, del Monte Acuto e della Gallura. Un piccolo fiore strappato alla vita e alle braccia dei genitori Antonio e Silvia e all’amore della sorellina Maria Francesca, di sette anni. Il paese si stringe, dunque, ancora una volta, attorno alla famiglia e dedica un tributo al piccolo angelo. Alla cerimonia erano presenti l'amministrazione Comunale, i familiari del piccolo, le autorità civili, religiose e militari, gli studenti e tanti cittadini del paese (ma non solo). La commozione era palpabile nel ricordo del piccolo Gian Piero.
Hanno fatto il loro intervento davanti ai tanti presenti il sindaco Francesco Ledda, il vescovo della diocesi di Ozieri Monsignor Corrado Melis e il parroco don Vittorio Falqui. All’ingresso del parco è stata, dunque, posizionata una targa su un monolito con una frase di Carlo Bramanti in ricordo del piccolo Gian Piero: “Credo che nessuno muoia, credo che l’anima in realtà divenga un’ombra e al culmine del suo vagare si adagi ai piedi d’un fiore non visto. Quei fiori gialli di cui son piene le campagne…”.
L'abbraccio della comunità nelle parole del sindaco Ledda: «In queste occasioni non ci sono mai le parole giuste, il nostro gesto a nome del paese di Alà dei Sardi». Il parco giochi, quest’anno, è stato oggetto di lavori di manutenzione con il rifacimento del prato verde, dell’impianto di irrigazione e di illuminazione, e la tinteggiatura di tutte le pareti. «L’impegno - conclude il primo cittadino - è quello di continuare a migliorare il parco anche con l’installazione di nuovi giochi. La manutenzione dell’area verde, invece, è gestita direttamente da Forestas». (s.d.)



Copyright © 2018 www.aladeisardi.org All Right Reserved
                      Powered by Alberto Contu
Torna ai contenuti