Crea sito

Alà dei Sardi - Il grande Tadese e Gedo si aggiudicano il 34° Trofeo Alasport - Alà dei Sardi

Alà dei Sardi
Un paese da vivere e scoprire
Chirca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Alà dei Sardi - Il grande Tadese e Gedo si aggiudicano il 34° Trofeo Alasport

Notizie > 2010
NOTIZIE - SPORT, ATLETICA

Il grande Tadese e Gedo si aggiudicano il 34° Trofeo Alasport
Grande prestazione dell'eritreo che stabilisce il record del percorso


E' stata un altra grande giornata di sport ad Alà dei Sardi, piccolo centro di 2000 abitanti del Monte Acuto. Antonello Baltolu anche quest'anno è riuscito ad allestire una start list con i migliori crossisti del mondo. Una meravigliosa giornata, finalmente soleggiata e senza vento. Il pubblico anche quest'anno ha risposto alla grande accorrendo da ogni parte della Sardegna, e non solo, e come sempre molto partecipe incoraggiando tutti gli atleti presenti dall'inizio alla fine.
Le gare più attese sono le gare delle categorie assolute, tanti i big alla partenza. Su tutti il tre volte campione del mondo Zersenay Tadese che non ha tradito le attese e si è imposto con una grande prestazione nella gara maschile. Già ai primi giri l'eritreo prende l'iniziativa e impone un ritmo sui 3'05 a giro (1100m), ed è subito selezione, resistono solo i keniani ed etiopi; a metà gara è Kipruto che cerca la fuga ma viene subito ripreso dal gruppo. Per gli italiani è impossibile reggere questo passo e qualcuno viene anche doppiato, ci prova solo il finanziere Andrea Lalli, mentre dopo pochi giri si è dovuto ritirare per un problema fisico il neo campione italiano Slimani. La gara si decide a due giri dalla fine, Tadese mostra tutta la sua classe, un attacco incredibile, aumenta ancora il ritmo (3'02 e 3'03). Questa volta per i keniani non c'è niente da fare, l'eritreo si aggiudica l'edizione 34 del Trofeo Alasport con un tempo stratosferico, 31'38 sui 11km; nuovo record del percorso, meglio di Bekele che nel 2003 aveva vinto con 31'55. Completano il podio i due keniani Philemon Limo e Silas Kipruto (31'46 e 31' 49), al quarto posto un altro keniano Mathew Kisorio (31'49), al quinto invece troviamo l'etiope Imane Jida (32'09). Questi tempi dimostrano il grande valore di questi atleti che hanno tirato la gara dall'inizio alla fine con ritmi impressionanti. Molto bene anche Andrea Lalli, primo degli italiani, che chiude all'ottavo posto con 33'37. Il primo dei sardi è stato invece Oualid Abdelkader (Civitas Olbia), sedicesimo con 36'17.
Molto bella e combattuta la gara femminile, a sorpresa sulla distanza di 5.500m vince la giovanissima etiope Sulla Utura Gedo (18'03) che brucia in volata la keniana Pauline Korikwiang (18'04). Al terzo posto l'etiope Titizia Bogale (18'12), al quarto  posto la keniana Monica Wangari (18'20). La prima delle italiane è Valentina Belotti, settima con 19'29, davanti alla prima delle sarde Claudia Pinna (19'56). La maggior parte di questi atleti il 28 marzo saranno in Polonia per partecipare ai campionati mondiali di cross
La mattinata era iniziata con le gare giovanili, attesissimi dal pubblico alaese erano naturalmente i piccoli atleti alaesi, molto emozionati ma anche questa volta hanno dominato in ogni gara. Ma il momento più bello è stato il grande applauso e i complimenti fatti alla neo vice campionessa italiana Alice Cocco. Il 16° Trofeo Giovanile – Memorial Roberto Curtu è stato vinto dall'Alasport, con grande distacco sulla seconda, Atletica Orani; terza l'Atletica Goceano.
Non resta che ringraziare prof. Antonello Baltolu che anche quest'anno con tanta fatica è riuscito ad allestire questa grande manifestazione, che fa conoscere Alà in tutto il mondo. Tutti i presenti hanno voluto complimentarsi per l'impeccabile organizzazione.
Questo evento è stato possibile organizzarlo grazie agli sponsor, sia privati sia pubblici, e bisogna ringraziarli tutti perché senza di loro tutto questo non esisterebbe, e ci si augura che questa collaborazione continui per i prossimi anni.

TUTTI I RISULTATI
- LE FOTO: Gare Assolute - Gare Giovanili

Alà dei Sardi, 14/03/2010


 
Copyright © 2006 - 2017  www.aladeisardi.org  All Rights Reserved
Powered by Alberto Contu
Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu