Crea sito

Alà dei Sardi - Prodotti Tipici - Alà dei Sardi

Vai ai contenuti

Menu principale:

Alà dei Sardi - Prodotti Tipici

Tradizioni
Il Prosciutto

Il prosciutto di Alà dei Sardi è uno dei più gustosi e saporiti che ci siano, infatti è molto richiesto in numerosissimi paesi del mondo. Infatti il clima secco e la bassa temperatura favoriscono la perfetta stagionatura di questo salume. Vengono utilizzate carne suine di primissima qualità a cui vengono aggiunte delle spezie che gli danno un sapore unico.

Il Miele

La richezza floreale, il clima, l'aria limpida del territorio di Alà dei Sardi fanno di questo il luogo di nascita ideale di questa prelibatezza. Si possono fare vari utilizzi in cucina con accostamenti azzardati fra miele e formaggio. Caratteristico di Alà è il miele di corbezzolo, il miele amaro (su mele ranchidu).

Il Formaggio

Ad Alà possiamo trovare diversi tipi (Dolce e Stagionato) e forme (cilindro e perette) di pecorino. Le perette (o titigheddas) vengono utilizzate in cucina per svariati piatti tipici, tra cui le caratteristiche Seadas. Molto richiesto, ma non facile da trovare, è su casu cundidu o casu marzu (formaggio con i vermi).

SOS PINOS

Ingredienti: per l'impasto: farina, acqua, sale, un pizzico di zucchero, uova; per il condimento: miele, scorza di arancia, mandorle triturate

Preparazione
Amalgamare a mano tutti gli ingredienti, aggiungendo un filo d'olio per rendere la composta meno densa. Continuare a lavorare finchè l'impasto non sarà omogeneo.
Adagiamo ora l'impasto su un piano e livelliamolo fino a formare una sfoglia, non troppo sottile. Ora, con la sfoglia ottenuta, formiamo un rotolo, che taglieremo con le mani in piccole forme triangolari.
Nel frattempo possiamo cominciare a mettere a friggere in una grande padella una abbondante dose di olio extra vergine d'oliva. Quando sarà ben caldo versiamoci dentro i triangolini che abbiamo preparato.
Una volta dorati, sgoccioliamoli e adagiamoli su della carta assorbente, per eliminare l'olio in eccesso. Mettiamo nel miele la buccia delle arancie grattugiata e le mandorle triturate, e passiamo i triangolino nel composto ottenuto.
Facciamo raffredare e serviamo Sos Pinos.

SAS ORIGLIETTAS

Ingredienti:
Per l'impasto:
farina, acqua, sale, un pizzico di zucchero, uova, miele

Preparazione
Amalgamare a mano tutti gli ingredienti, aggiungendo un filo d'olio, finchè non sarà omogeneo.
Adagiamo ora l'impasto su un piano e livelliamolo fino a formare una sfoglia. Tagliamo dalla pasta ottenuta delle strisce lunghe e piuttosto sottili. Uniamo le estremità delle strisce fino a formare un cerchio, poi invertiamo i bordi a formare un "otto".
Cuociamo nell'olio extra vergine d'oliva bollente finchè le origliette non saranno dorate, poi sgoccioliamo e passiamoli nel miele caldo. Lasciamolo raffreddare qualche minuto prima di servire.



SAS SEADAS

Ingredienti: 1 kg di tittigheddas (formaggio vaccino a pasta morbida), mezzo kg di semola fina di grano duro, 3 uova, qualche cucchiaiatan di strutto fresco, la scorza grattugiata di due arance, olio d'oliva, un pizzico di sale, il succo di un limone, zucchero o miele sciolto a bagnomaria

Preparazione

Impatare la semola e le uova, il sale sciolto in una cucchiaiata d'acqua e lo strutto. Lavorare bene la pasta fino a raggiungere una consistenza elastica e morbida, poi lasciatela riposare.
Nel frattempo grattugiate il formaggio ed impastatelo con la scorza di limone ugualmente grattugiata.
Cominciate ora a tirare la pasta, in modo da ottenere una sfoglia sottile. Ritagliatela in dischi usando una rotella oppure una tazza.
Distrubuire sui dischi l'impasto preparato e sovrapponete gli altri dischi di pasta, saldandone bene i bordi. Per facilitare quest'operazione, è meglio inumidire leggermente gli orli dei due dischi con albume d'ouvo.
Friggete quindi tutte le seadas preparate in abbondante olio d'oliva, ben caldo, per circa un minuto, finchè non risultano dorate.
Servire calde, cosparse di zucchero o di un velo di miele liquefatto.

(Materiale tratto dal giornalino "Una die in sa idda nostra", a cura della classe 4 A della scuola elementare di Alà dei Sardi)

SA MANIGADURA

Ingredienti: carne di maiale, aglio, pepe, patate, cavolo verza, cipolla, castagne fagioli o fave

Preparazione
Mettere al fuoco dell'acqua in una pentola molto capiente. Mettervi a bollire la carne di maiale condita con aglio e pepe nero. Buttare dentro le patate, il cavolo verza, la cipolla e, a cottura quasi ultimata, le castagne o in alternativa fagioli o fave.
Servire ben caldo in una scodella abbastanza fonda, e accompagnare con il pane tipico sardo.

Preparazione Pane Tipici di Alà
Preparazione Pane Tipico di Alà
Torna ai contenuti | Torna al menu